S come Sorriso

il più semplice gesto di gentilezza

di Annamaria Sudiero –

“Grazie al tuo sorriso, rendi la vita più bella”.

È il gesto più semplice per andare incontro agli altri, per essere gentili: il sorriso.

Ma ce ne sono di molti tipi, possono essere di scherno, di convenienza, di circostanza, di derisione, di compiacimento, può dunque essere declinato in vari modi. Ma i sorrisi sono tutti veri? Sono tutti un segno di gentilezza?

Forse l’unico che può indicare gentilezza è il sorriso genuino, sincero, detto anche sorriso di Duchenne, dal nome del neurologo francese che lo scoprì svolgendo studi sull’infanzia. Credo possiamo tutti dire che i bambini siano le persone più sincere, perché non conoscono ancora certi atteggiamenti che invece possono mettere in atto gli adulti.

È il sorriso che coinvolge le labbra e soprattutto gli occhi. Certamente il periodo che stiamo vivendo non aiuta! La mascherina nasconde le nostre labbra, ma se il sorriso è sincero gli occhi brillano, si accendono, e, sopra la mascherina, lo sguardo è ancora più evidente. Gli occhi sono direttamente collegati con il cuore, con la nostra anima, uno sguardo può diventare abbraccio!

È quindi possibile riconoscere e intuire quale sia lo stato d’animo della persona che incontriamo tramite il suo sorriso. Un sorriso vero e sincero è l’unico in grado di comunicare il meglio di noi ed è molto importante prendersene cura, praticarlo ogni giorno.

Quando cammino per la strada mi piace sorridere alle persone che incontro, mi sembra, appunto, un gesto gentile. E nel farlo mi piace guardale negli occhi. Non sempre incrocio il loro sguardo, non sempre ricambiano il sorriso, o il saluto e questo mi lascia un po’ di tristezza perché, essendo per me un gesto naturale, mi chiedo come mai non lo ricambiano, cosa starà passando per la loro mente, cosa staranno vivendo in cuor loro. Ma io non demordo, continuo a farlo, vorrei diventasse contagioso, questo sì sarebbe un “virus” che anziché debellare si dovrebbe iniettare, come una medicina.

Durante una passeggiata col mio caro “amico a quattro zampe” Baloo è nato un semplice “pensiero in rima” che vi propongo.

Anche lui, che ci crediate o no, a suo modo mi sorrideva. Con i suoi occhi, così espressivi, che sono veramente lo specchio dell’anima. Si, anche nei nostri amici animali! Me ne sono resa conto quando Baloo se n’è andato… quegli occhi li ho guardati, ma non ci ho più trovato la sua anima.

SORRISI  

Cammini per strada, il cuore colmo di malinconia,
hai solo voglia di andare via.
La mente avvolta nella nebbia dei tuoi pensieri,
nessuno può colorare i tuoi giorni neri.
Incontri qualcuno, c'è una luce su quel viso,
ti sta offrendo il suo sorriso.
Da quella luce lasciati inondare, 
quel sorriso prova a ricambiare.
I giorni neri riprenderanno colore
perché i sorrisi riscaldano il cuore.
.
Smiley

Citazione: Thich Nhat Hanh

Immagini: dal web, Children e Smiley

Versi: Sorrisi, di Annamaria Sudiero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...