Il libro che cura

di Gianni Faccin –

Ci sono momenti …

Sì, è capitato a tantissime persone. Chi non è stato toccato alzi la mano.

Ci sono momenti nella vita di ognuno in cui ci troviamo confusi e ci sentiamo bisognosi di una segnalazione, di indicazioni, come quelle stradali che ci dirigano, verso destra o verso sinistra.

In alcuni momenti della nostra vita, ci sono libri che ci fanno da semaforo e ci invitano a fermarci. Poi ci danno il verde, il via libera per proseguire.

Ci sono libri che riescono a rivelarci a noi stessi. Libri che, talvolta dopo esperienze dolorose o di crisi personale, esperienze di perdita o di debolezza, riescono a farci ripartire dandoci la spinta verso una piena realizzazione personale.

Che ci succede in questa casi?

Succede che ci ritroviamo dentro le storie che leggiamo, diventiamo i protagonisti di quelle storie e spesso ci ritroviamo descritti e vengono descritte le nostre esperienze.

Questo processo di identificazione ci permette di accarezzare le nostre ferite e di comprenderne il significato. Ci permette di fare pace con noi stessi, di perdonarci e e di lasciare andare le storie altrui con le persone che ci hanno ferito.

Ci permette anche di alleggerire i nostri sensi di colpa, e di rimetterci in moto, perché anche noi possiamo aver ferito qualcuno.

Nei libri troviamo molto più di tutto questo.

E leggere è una strada senz’altro da coltivare.

Si tratta di dare alla lettura una funzione molto elevata che è quella di cura di noi stessi.

E’ una ricchezza inestimabile avere a disposizione dei libri da leggere e da condividere con altri lettori.

Alla base c’é la penetrazione nelle vicende umane narrate dagli scrittori di ogni tempo, depositate nei libri stessi e messe a disposizione dei futuri lettori.

Se ci pensiamo è un miracolo continuo.

E’ un patrimonio grandissimo che ci viene offerto senza condizioni.

.

Pixabay: Leggere

Pubblicato da progetto DIMMItiASCOLTO

Centri di ascolto e di cultura - emanazione Gsm San Giorgio Odv

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: