Finalmente le mascherine …

di Beatrice Bertoli


Finalmente ci siamo ritrovati dietro ad una mascherina per riscoprirci tutti uguali, sì, tutti sulla stessa barca.

Gli occhi spuntano per dire: “Ah, eccoti qua, anche tu con le mie stesse paure”.

Tutti vulnerabili e tutti potenzialmente vittime, ci incrociamo per le strade quasi non guardandoci, negando questa realtà che ora è normalità.

E’ normale preoccuparsi del diverso (forse contagioso?) e ci sentiamo così anche liberi di avere paura.

Le paure sono quelle che ci hanno creati diversi, ognuno rinchiuso nei propri timori e, soprattutto nella società di oggi, sono timori che vogliamo tenere ben nascosti.

Forse viviamo bene nella nostra bambagia fatta di ipocrisia e buonismo ma è necessario trovare il coraggio di superare ciò.

Mi rendo conto che questa pandemia ci ha resi ancora più chiusi, ma occorre un atto di consapevolezza e di coraggio per guardarci ancora dritti negli occhi e, sotto sotto, sotto anche alle nostre mascherine, sorriderci.


Sorridere (Pixabay)

Autore: progetto DIMMItiASCOLTO

Centri di ascolto e di cultura - emanazione Gsm San Giorgio Odv

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...