L’Altro: è il momento del cuore

E’ il momento del cuore. L’esterno si volatilizza per dare spazio al dentro.

Chi siamo?

Questa domanda che prima si poneva chi dotato di grande empatia, ora è una domanda che tutti si pongono. In mancanza spesso di risposta.

Siamo solo attraverso gli altri, e nella relazione.

La relazione con l’Altro è essenziale e, in questo periodo, costretti alla quarantena, se ne sono accorti anche i più scettici.

L’Altro è il nostro specchio: ci guardiamo e abbiamo una risposta che entra nel nostro bagaglio personale, nella nostra storia.

Ora più che mai è il momento di accorgersi che gli altri sono importanti, e che, mettendoci al posto dell’Altro, cominciamo a chiederci: “se fossi io a ricevere questa osservazione” per esempio; e se succedesse a me…?”

Con questa domanda anche la violenza perde il suo potere, ma ora, mentre il virus è riuscito a influenzare anche la guerra in Siria, perché da noi ci troviamo a combattere contro chi non ha scarpe firmate o i jeans ultimo modello?

Forse si guarda molto all’esteriorità senza guardare all’essenziale.

Gli altri siamo noi. Frase retorica, straripetuta ma vera.

Ricordiamoci degli altri.

.

A cura di

Beatrice Bertoli

.

Damasco ai tempi del coronavirus – marzo 2020 fonte Internazionale

Autore: progetto DIMMItiASCOLTO

Centri di ascolto e di cultura - emanazione Gsm San Giorgio Odv

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...